• A quali fenomeni abbiamo assistito mettendo davanti ad una candela accesa cartoncini, carta e carta velina?
  • Nell’arco della giornata il sole “si affaccia” alle finestre della nostra aula…durante l’attività di disegno geometrico abbiamo visto che…Come si è comportata la luce incontrando i fogli da disegno, i righelli e le squadre?

Dopo aver raccontato le esperienze definisci le caratteristiche di un corpo in funzione della reazione della luce al suo contatto con esso.

In relazione al suo comportamento all’incontro con la luce abbiamo corpi opachi, lucidi, traslucidi o trasparenti.

A commento di alcune esperienze vissute:

About these ads

»

  1. beniamino. c scrive:

    ciao , sono Beniamino tutta la classe 5 B di Venturina ha costruito un oggetto con gli specchi si chiama periscopio , quando si guardava dentro l’ oggetto si vedeva piu alto. per farlo ci vuole un cartone che va dipinto con la vernice poi quando è asciutto con le forbici si piega in 4 parti, gli fissate gli specchietti, chiudete: il periscopio è fatto. ciao !

  2. Anonimo scrive:

    Salve a tutti!!!! Noi siamo due bambine della classe 5B G.Marconi . Vorremmo lasciare un breve commento sugli argomenti affrontati sia in classe che sul blog. La risposta alla prima domanda è molto semplice riguarda la propagazione della luce:essa si propaga in linea retta .
    Per verificare questo fenomeno abbiamo messo in atto un esperimento .
    MATERIALE:una candela,cartoncino,carta da disegno e infine della carta velina .
    PROCEDIMENTO:abbiamo forato i due cartoncini alle loro esatte metà, abbiamo posizionato i cartoncini parallelamente,alla fiamma della candela
    VERIFICA: La fiamma si riproduceva nuovamente sulla carta velina capovolta.
    Se anche voi volete fare come noi seguite queste istruzioni come una mappa e raccontateci la vostra esperienza Marta e Viola

  3. Anonimo scrive:

    Ciao,sono Giulia una bambina della V^B di Venturina .Poco tempo fa nella mia classe è venuto Giovanni un educatore dell’ associazione Prometeo che ci ha parlato della scrittura segreta di Leonardo da Vinci non era difficile bastava leggere con uno specchio la scrttura capovolta . ciao

  4. Anonimo scrive:

    QUANDO LA LUCE RIFLETTE SULLO SPECCHIO FA UNA LUCINA ,SE SI SPOSTA LO SPECCHIO LA LUCINA SI MUOVE SUL MURO O A DESTRA, O A SINISTRA ,IN BASSO E IN ALTO E SI DEVE STARE MOLTO ATTENTI AGLI OCCHI.MARISTELLA B.

  5. Anonimo scrive:

    Ciao.Sono un bambino della 5B della scuola G.MARCONI di Venturina.
    Mentre facevamo lezione, ci siamo accorti che quando la luce rifletteva sul righello e sulla squadra, si vedeva picchiare sul muro

  6. Anonimo scrive:

    Salve a tutti!!! Siamo Marta e Erika due bambine della 5^B della scuola G.MARCONI.
    Lasciamo un commento sull’ esperimento fatto in classe.Il primo esperimento ci ha mostrato il fenomeno di propagazione in linea retta della luce, abbiamo preso un cartoncino forato e una candela , abbiamo fatto oltrepassare la luce attraverso esso.
    Nel secondo esperimento la luce quando incontra i righelli si riflette su una superficie. Ciao a tutti. Marta e Erika
    A PRESTO!!

  7. Anonimo scrive:

    Noi della classe 5B abbiamo fatto un esperimento sulla luce con una candela accesa e poi abbiamo forato un cartoncino , dopo sulla carta velina abbiamo visto apparire una fiamma.
    Il fascio di luce non riusciva a passare fino a illuminare il muro ma dopo aver spostato la carta velina ha riflettuto contro il muro.

  8. Anonimo scrive:

    Noi bambini della classe 5 b abbiamo fatto un esperimento sulla luce.Abbiamo preso una candela con due cartoncini con un foro e li abbiamo messi parallelamente ed abbiamo visto che la luce passava.Dopo abbiamo spostato un po il cartoncino e la luce non passava più.Da ultimo dietro un cartoncino abbiamo messo la carta velina ,abbiamo visto la fiamma al contrario.
    Un giorno in classe nostra si è “affacciato”il sole e con i nostri strumenti geometrici abbiamo riflesso il sole e questo fenomeno della luce si chiama riflessione.

  9. Anonimo scrive:

    Provando a riflettere la luce solare(luce bianca)su una squadra o un altro oggetto trasparente la luce viene riproiettata anche a maggior intensità e si sconponeva.

  10. beniamino C. scrive:

    ciao , siamo i ragazzi della 5b di venturina, abbiamo fatto un esperimento sulla luce, abbiamo acceso una candela e poi abbiamo forato un cartoncino e dopo sulla carta velina è apparsa una forma,
    quando la fiamma passa attraverso il foro e arriva alla carta velina , si vede una forma quindi vuol dire che il raggio di luce non riesce a passare al muro. invece se sposto la carta velina riesce a passare e il fascio di luce illumina il muro. ciao, da beniamino c :) :)

  11. Anonimo scrive:

    *Se si mette la carta velina davanti ad una candela accesa la fiamma. Si proietta sul muro all’incontrario e ha una luminosità meno intensa.
    Invece quando si mette il cartoncino,la fiamma si proietta dritta e con più luminosità.

    *Se si avvicina un tubo flessibile ma piegato vicino alla fiamma non la si vede,invece se si addirizza la si può vedere.

    *La luce quando “batte” sui righelli o sulle squadre si riflette sulle pareti con luce bianca con colori arcobaleno con l forma dell’oggetto se lucido o trasparente.

    *La luce si espande in linea retta.

  12. Anonimo scrive:

    Ciao,
    siamo gli alunni della 5B della scuola GUGLIELMO MARCONI.Abbiamo fatto un
    esperimento sulla luce:
    -OCCORRENTE:candela, accendino,cartoncino,carta velina,carta e forbici.
    Quando la fiamma passa attraverso il foro che abbiamo fatto con le forbici,e ariva
    alla carta velina,la fiamma si vede capovolta,invece quando arriva al cartoncino
    si riflette da un altra parte.Ieri siamo andati nella stanza multimediale per fare un
    esperimento e abbiamo deciso di farlo lì perchè ha le tende più scure quindi
    il sole non passa.La maestra ha acceso una candela e ha posizionato un tubo
    parallelo alla candela abbiamo guardato dentro al tubo e abbiamo visto la candela,
    quando la maestra ha piegato il tubo la candela non si vedeva più.La luce si percepisce
    con la vista.La luce viene prodotta dal sole.La luce si propaga in 300 000 Km al
    secondo.La luce è una forma di luce visibile, la luce del sole sembra bianca ma
    in realtà è formata dai colori dell’ arcobaleno.Lo spettro piramide ei colori sono
    quelli dell’ arcobaleno cioè: arancione,rosso,giallo,blu,verde,indaco e violetto.

    ALESSIA R. LEONARDO C.

  13. Anonimo scrive:

    Salve a tutti siamo Matteo e Lorenzo A di V^B Marconi, abbiamo assistito a due fenomeni : la propagazione della luce in linea retta e la diffusione della luce.Per il primo abbiamo usato un foglio di carta bucato al centro ,un foglio non forato,un foglio di carta velina e una candela.La luce della candela entrava nel foro del primo foglio,ma non superava l’ altro foglio mentre quando c’era la carta velina dietro anche se poca la luce passava perchè la carta velina è traslucida.

  14. Anonimo scrive:

    Salve a tutti!!! Siamo i bambni della 5^B G.MARCONI.Dobbiamo lasciarvi un commento sulle esperienze fatte in classe; la prima è veramente semplice.
    Parla della propagazione della luce; abbiamo preso del cartoncino,carta velina e una candela,abbiamo forato il cartoncino e acceso la candela.
    Abbiamo posizionato la candela davanti il cartoncino e la carta velina davanti al cartoncino.La conclusione è stata che la luce si propaga in linea retta.
    La seconda domanda parla della riflessione della luce,cioè la luce viene riflessa su una superficie.Ciao a tutti. Niccolò E. Francesco I.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...